The Building blog

In the workplace: da oggi è possibile accedere a Facebook da lavoro

In the workplace

Da oggi i datori di lavoro possono usare il social network come un’arma per migliorare la produttività e non più come un mezzo estraneo all’attività.
Come tutti sappiamo, le aziende considerano Facebook come una piattaforma social che riduce l’impegno del lavoratore e che, se utilizzato durante l’orario lavorativo, porta al licenziamento.

Avete capito bene, chi utilizza Facebook durante l’orario lavorativo è passibile di licenziamento.

Ci sono diverse sentenze, una anche recentissima (13 giugno 2016), che conferma una linea di giudizio ormai unanime da parte dei giudici del lavoro, il licenziamento di

un lavoratore che durante l’orario di lavoro, utilizza il social Facebook.
“Lo sapevate che il datore di lavoro può anche controllare la cronologia del computer, la vostra privacy non è violata, fate attenzione.”

Un lavoratore ha un obbligo verso la sua azienda, ed è previsto dall’articolo 2105 del codice civile, e quest’obbligo non include l’utilizzo di mezzi estranei all’attività.
Da oggi però le cose sono cambiate, il datore di lavoro può utilizzare Facebook per aumentare la produttività, infatti si può utilizzare Facebook sul posto di lavoro per aumentare i guadagni dell’azienda.
Lo ha annunciato il gigante dei social media, che ha rivelato in un comunicato che a partire dal 10 ottobre, Facebook lancia una versione stand-alone studiata espressamente per le aziende.
Con questa versione, utilizzabile sul posto di lavoro, le aziende possono sfruttare le potenzialità del social in modo da mettere in collegamento i lavoratori, in qualunque luogo si trovino. La piattaforma di Facebook è molto conosciuta ed utilizzata privatamente da milioni di persone, e quindi definibile familiare alla maggior parte delle persone. Va da se che, una versione studiata appositamente per le aziende, può invogliare la comunicazione tra lavoratori e di conseguenza aumentare la produttività, tenendo ovviamente separato ciò che è il social privato dal social aziendale.

“Da oggi il social network, può essere utilizzato sul posto di lavoro, per migliorare la comunicazione tra i lavoratori che orbitano nell’azienda con una ripercussione positiva sull’aumento della produttività”

Le funzioni di base sono:
– Messaggistica;
– Ricerca;
News;
– Gruppi.

in the workplace
in the workplace

Le funzioni di base sono state integrate con:
Chat;
– Videoconferenze one-to-one con Messenger;
– Presentazioni.

Questo nuovo concetto di posto di lavoro integrato al social network, concede alle aziende la possibilità di implementare ulteriori strategie a livello aziendale. Infatti, le aziende possono utilizzare la nuova veste della piattaforma studiata appositamente per il lavoro al fine di attivare un ulteriore livello aziendale con gruppi multi aziendali.
In pratica è possibile creare degli spazi virtuali che permettono agli utenti di diverse aziende di partecipare in maniera condivisa.

Con questo strumento social partecipativo sul posto di lavoro, i lavoratori si sentiranno ancora più parte dell’azienda, come una grande famiglia dove è possibile beneficiare di uno strumento dall’uso comune.

Per facilitare il riconoscimento dell’identità del lavoratori, e poterlo facilmente associare all’azienda, Facebook ha stipulato un accordo con alcuni provider come: OneLogin, Windows Azure AD, Okta, Ping e G Suite.
Questo nuovo strumento di lavoro non ha limiti di spazio, potete inserire foto e video clip, file senza essere sottoposti ad alcun limite, creare infiniti gruppi di progetto, attuare strumenti di monitoraggio e qualsiasi altra forma di supporto all’amministratore.
La versione closed-beta è stata testata da Facebook su circa 1.000 aziende che hanno utilizzato questo rivoluzionario servizio volontariamente, ovviamente, anche l’Azienda Facebook lo ha testato sul proprio posto di lavoro.
In the workplace, è una opzione business di Facebook, che può essere implementata in qualsiasi tipo di azienda sia per tipo di produttività che per dimensioni, ma attenzione, ha un costo di abbonamento:
– 3 euro al mese per lavoratore/utente con massimo 1.000 utenti;
– 2 euro al mese per lavoratore/utente con massimo 10.000 utenti;
– 1 euro al mese per lavoratore/utente con più di 10.000 utenti.

Lavorare e guadagnare da casa come un professionista

Lavorare da casa

I miei consigli per imparare a fare soldi online come un vero professionista

Vuoi guadagnare oltre 5000 euro al mese?

Tutto è possibile quando parliamo di internet, e in particolare del metodo che trattiamo oggi in questo articolo, chiamato dell’affiliazione.
Mi piace cominciare questo articolo così, perché io non vi chiedo nulla in cambio, soldi dati personali, niente di tutto ciò ….

“Mi piace condividere quello che ho imparato nel corso degli anni e aiutare le persone a costruire il proprio business.”

… magari non mi credete, tranquilli, non voglio vendervi un libro, anche se l’ho scritto, voglio davvero e semplicemente condividere con voi la mia personale esperienza e la mia professionalità di web designer.

Chiarito questo concetto, andiamo al sodo e cominciamo a dire che trovo ridicoli e costosi i programmi di formazione di affiliazione venduti dai guru del web, e non sto parlando dei programmi di affiliazione di Google Adwords o dei vecchi metodi delle parole chiave.

“Se non volete sprecare tempo e denaro e capire se questa metodologia era quello che stavate cercando per fare soldi online, continuate a leggere e scoprite come avere successo nel marketing di affiliazione e fare soldi come un blogger professionista.”

Uno dei pochi metodi che si possono trovare nell’internet marketing per realizzare il successo on-line, si chiama affiliazione.

Le persone che hanno realizzato un successo online, lo hanno realizzato attraverso l’affiliazione, la definirei quasi una missione, o accompagnare i visitatori nella decisione di acquistare i prodotti migliori.

Affiliato marketing Blogger, la mia esperienza

Ci siamo, se siete arrivati fino a questo punto sono riuscito a stimolare il vostro appetito, ora … come detto in precedenza, quello che vorrei condividere con voi è la mia personale esperienza di come guadagnare online e, come ho costruito la maggior parte del mio reddito come Affiliato/Blogger.
Ho iniziato l’attività di Affiliato, cominciando a guadagnare online dal 2000, fino a quando o pubblicato un libro dedicato al marketing di affiliazione. Attenzione, questo ve lo dico per cronaca, come ho detto in precedenza non è in vendita in questo articolo.
Attraverso la mia esperienza, molte persone hanno beneficiato di un reddito costante, e hanno imparato come fare soldi online attraverso i miei suggerimenti … ma facciamo un passo indietro.

Che cosa è un Affiliate Marketing?

Il marketing di affiliazione è un contratto tra una azienda e voi, da qui la parola affiliato. I guadagni non sono altro che una commissione generate da una vendita. Per farvi un esempio, sto pubblicizzando una marca di vino prodotto da una azienda, se un utente arriva ad acquistare quel prodotto pubblicizzato dal mio sito, e ci arriva attraverso il mio sito, ottengo una commissione del valore concordato.

Se vi state domandando quanto è possibile guadagnare attraverso un programma di affiliazione, la risposta è che non ci sono limiti o limitazioni, ed io ne sono un esempio vivente.

Passiamo ai primi consigli su cosa gli utenti sono maggiormente propensi ad acquistare online. Vi presento i prodotti più acquistati online nel 2016 in ordine crescente:

  • Elettronica;
  • Prodotti per la cura delle mani, delle unghie, del corpo e dei capelli;
  • Giardinaggio;
  • Gastronomia;
  • Moda;
  • Prodotti per animali;
  • Gravidanza e l’infanzia;
  • Oggetti per la casa.

Un po’ di storia e numeri

La metodologia di Affiliate Marketing nasce a metà degli anni 90, un settore in continua espansione, infatti, tutte le Aziende online di successo oggi hanno attivo un programma di affiliazione.

“Gli affiliati in tutto il mondo hanno guadagnato una cifra a 9 zeri, parliamo di 5 miliardi di commissioni.”

Intorno all’affiliate marketing si è sviluppato un intero settore dedicato: conferenze, libri riviste articoli online – decine di migliaia di persone ogni giorno che cercano di ampliare il proprio portafoglio grazie al marketing di affiliazione.

Lo sapevate che migliaia di persone hanno abbandonato il proprio lavoro per dedicarsi al marketing di affiliazione a tempo pieno?

Lo hanno fatto perché hanno costatato che intorno a questo mercato ci sono tante possibilità di successo.

Come ho iniziato la mia carriera di marketing affiliate

La mia carriera di marketing di affiliazione è cominciata con un blog, era la fine degli anni 90, quando non era così semplice lavorare su internet, occorreva tanta formazione e studio, il ché richiese un certo grado di dedizione, un tempo speso bene, alla luce del mio successo, che oggi definire un buon investito.

Oggi un blog può essere costruito senza particolari conoscenze, per citarne uno, un blog WordPress può essere attivo in 5 minuti di lavoro.
Quello che vi sto dicendo è che nei nostri giorni è più semplice configurare un sito web, inoltre è facile da aggiornare e da utilizzare, per non parlare della semplicità nel postare nuovi contenuti. Vi ho detto che ci sono migliaia di temi associabili al vostro blog? Molti sono gratuiti, altri più complessi e qualitativamente migliori, sono disponibili a cifre veramente accessibili, parliamo dell’ordine dei 25euro.
“Per costruire il tuo blog, non hai bisogno di una laurea in ingegneria informatica, in realtà hai solo bisogno di tempo e dedizione.”
Io non mi reputo un genio dell’informatica, ho solo tanta passione, ed è la chiave di volta per guadagnare online. Ho visto un potenziale nel business dell’affiliazione e avevo ragione.

Un passo indietro … in un solo anno di lavoro a tempo pieno, dopo aver lasciato il mio lavoro sicuro, già ero arrivato a guadagnare il mio vecchio stipendio, e non ci volle molto prima di vedere il grande botto. Nel 2008, sono arrivato a guadagnare circa 400 mila euro in un anno, e oggi vanto un reddito costante di 900 mila euro all’anno, e voglio guadagnare ancora di più. Ecco perché vi regalo i miei consigli, io il mio successo l’ho già ottenuto e non voglio soldi dal mio pubblico, ma solo condivisione.

Lo sapevate che, seguendo i miei articoli sui programmi di formazione di marketing di affiliazione, molte delle persone hanno realizzato un piccolo successo?

Ok, ci siamo … Siamo arrivati alla vera domanda che a questo punto dovete porvi:

Il metodo dell’Affiliate Marketing è quello che sto cercando?

Iniziamo rispondendo a queste semplici domande:

  • Vuoi guadagnare di più?
  • Vuoi lavorare da casa?
  • Non sei soddisfatto del tuo lavoro e vorresti cambiare?
  • Sei alla ricerca di qualcosa di stimolante ed eccitante?
  • Hai bisogno di orari flessibili?
  • Vuoi trasformare il tuo hobby in qualcosa di esclusivo da condividere online?

Se le tue risposte sono tutte si, allora hai un motivo per cominciare a lavorare nel marketing di affiliazione.
Devi sapere che il marketing di affiliazione è privo di rischio, in quanto per realizzare questo business non hai bisogno di un grande capitale iniziale. Per iniziare questa attività on-line è sufficiente qualche centinaio di euro per comprare domini e pannelli di controllo.

per maggiori informazioni vedi: http://www.millionaireweb.it/lavorare-da-casa/

Non sono stato abbastanza convincente?

Rispondi a questa altre semplici domande:

  • Vorresti passare più tempo con la tua famiglia?
  • Vorresti passare più tempo con i tuoi amici?
  • Vorresti non essere più schiavo degli orari?
  • Vorresti gestire il tuo impiego lavorativo adattandolo alle tue esigenze?
  • Vorresti non avere più un capo ed essere padrone di te stesso?
  • Vorresti Investire il tuo tempo per creare un futuro ricco e solido?

Be!!! Il marketing di affiliazione è tutto questo, e ora sei pronto per un nuovo lavoro.

“Non c’è niente di più entusiasmante che unirsi ad una comunità che lavora su un programma di successo.”

Imparare il marketing di affiliazione e di blogging è un modo facile e divertente per iniziare la tua nuova ed entusiasmante attività, e guadagnare tanti soldi online.

Guadagnare nel settore alimentare

Settore alimentare

Il settore alimentare è considerato economicamente poco appetibile in quanto, per avere successo, occorre sacrificio e una elevata concorrenza di mercato. Se siete alla ricerca di una idea di business che distingua la vostra attività nel settore alimentare, in questo articolo ci sono diverse idee che possono stuzzicare la vostra voglia di business.

“Siamo del parere che, se hai ha disposizione un buon prodotto che sia correlato da un servizio di eccellenza, hai qualcosa di unico che può distinguere la tua attività dalle altre, e perché no, guadagnare soldi.”

Cibo e Benessere

Tante persone vogliono condurre una vita sana e mangiare sano, e nel momento di svago del fine settimana, magari uscire a mangiare in un ristorante del cibo sano che altrimenti a casa non gusterebbero. Non parliamo necessariamente di un ristorante vegetariano, ma solamente di un ristorante dove il cibo viene offerto senza particolari sofisticazioni, ovvero, una cucina casalinga leggermente più elaborata e ricercata e allo stesso tempo, sana.

Le specialità della Cucina

In questo contesto occorre offrire una varietà di piatti speciali, che include una gestione più complessa rispetto alla ristorazione comune – la ricerca della novità, abbinata alla qualità in un contesto ideale di prezzo concorrenziale. Il segreto è: un ristorante con pochi posti, oserei definirlo con il termine esclusivo, e in ultimo, una cucina con pochi piatti , ma buoni.

Mangiare in fretta a pranzo, cena e colazione

Sempre più persone a causa della mancanza di tempo, preferiscono mangiano fuori casa. Una buona idea, è quella di creare una struttura dedicata alla preparazione di menù prendi e vai, abbinati anche ad un servizio a casa. Per questo business non c’è bisogno di una struttura o di un locale come lo è per un ristorante, è sufficiente una cucina dove preparare un menù, e un servizio di consegna con un mezzo veloce come un motorino. La pubblicità per questa attività è vitale, e la distribuzione di volantini nelle casette postali condominiali è una buona partenza per cominciare a farvi conoscere.

Jugurteria

Un business nuovo, tante persone stanno prendendo l’abitudine durante la giornata di fermarsi e prendere un succo di frutta, come ananas, papaya, e altri gusti assortiti in tante combinazioni diverse. Avrete bisogno di un piccolo locale o un camioncino, una attività che va forte soprattutto la mattina, e inoltre è necessario solo un frullatore e tanta frutta assortita. Una attività dal piccolo investimento, ma dai grandi risultati se fatta con passione.

Caffetteria

Una attività redditizia che sfrutta la pausa dall’attività lavorativa. Potete offrire vari tipi di caffè italiano, di cappuccino, caffè americano, caffè espresso, moccaccino e mettere nel menù anche qualche creazione per distinguevi e farvi pubblicità. Va bene un piccolo locale per questa attività, o un camioncino per poi posizionarvi vicino a un centro commerciale o in una zona centrale/industriale. Anche in questo caso, l’investimento è molto basso.

Ristorante in viaggio

Con un piccolo investimento, potete trasformare un autobus o un tram in un ristorante con le ruote, che, abbinando a un genere di ristorazione ricercato e un giro turistico, troverete un abbinamento dal business esplosivo.

Drink and Cocktail

Un’idea per far gustare un drink o un cocktail senza un investimento particolarmente oneroso. Non parliamo di un bar comune, ma di una novità, dove l’attore principale sono i tuoi cocktail. Un piccolo locale ben posizionato, è l’ideale per questa attività.

Pasticceria

Un dolce business, è il caso di dire. Non necessita di un locale per la vendita, potete distribuire i prodotti direttamente ai panifici e supermercati.

Le opzioni binarie sono un buon business?

Le opzioni binarie

Cosa sono le opzioni binarie

Il Trading di opzioni binarie è semplicità, ma anche flessibilità con la possibilità di generare enormi profitti. Con quote di ritorno sugli investimenti pari all’85% dell’investimento iniziale, è sufficientemente semplice per i commercianti abbandonare i vecchi metodi di negoziazione commerciale, e dedicarsi a questo nuovo modo di fare trading.

“Le opzioni binarie appagano qualsiasi stile di trading, con scadenze a scelta tra secondi minuti giorni o mesi.”

Inoltre, i metodi e strategie adottati nel mondo del forex trading possono essere usati per le opzioni binarie per un trading favorevole al commerciante, una base di conoscenze che possono essere applicate a questo strumento semplificato correlato al mercato tradizionale.

Le opzioni binarie, si basano sul movimento del prezzo che in futuro potrà essere superiore o inferiore a un prezzo di esercizio. La chiave di successo di questo nuovo strumento finanziario è una strategia, che, di per sé , è in grado di aiutare il commerciante a prendere una decisione di successo.

“Le opzioni binarie non sono altro che una ulteriore opportunità di fare trading, ma in modo molto semplificato.”

C’è da dire che altre forme di commercio hanno bisogno di tanti soldi, e i rischi sono alti.

Nelle opzioni binarie il rischio è calcolato, basta un pip, ovvero la terza cifra del prezzo dopo la virgola per ottenere un successo o determinare un insuccesso.

“Le opzioni binarie sono una nuova mano di vernice alla vecchia parete del Forex.”

Il Rischio e di rendimento sono noti, gli spread sono zero, ciò che è importante e quell’unico PIP che determinerà il tuo successo.

Tipologie di Opzioni binarie

Il trading binario
Il trading binario

Le tiipologie nel trading binario sono molte, andiamo ad analizzare le tipologie di opzioni binarie pià utilizzate dai trader di tutto il mondo.

Partiamo con l opzioni binarie 60 secondi, sono la forma di trading binario più adrenalinica, in soli 60 secondi dobbiamo prevedere l’andamento del prezzo di uno specifico asset (Coppia di valute “EUR/USD, EUR/JPY …”, bene materiale “Oro, Argento, Petrolio …”, indice azionario, ecc … “, la previsione dovrà essere positiva quindi una “Call” cioè che il prezzo salirà o negativa “Put” cioè che il prezzo scenderà, l’importo da investire può variare tra i 5 ed i 250€ a secondo delle politiche del broker binario scelto.

I broker di opzioni binarie sono molti, ma solamente alcuni sono affidabili e sicuri, il nostro primo consiglio è quello di affidarsi ad un broker regolamentato e certificato dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission) l’ente di controllo del trading opzioni binarie di Cipro a livello europeo.

Il secondo consiglio è quello di attivare un Conto Demo gratuito grazie al quale possiamo negoziare con soldi virtuali esercitandosi e facendo esperienza prima di investire soldi reali.

Molti broker offrono un Bonus di benvenuto al primo deposito per i nuovi utenti, sfruttare il bonus è un ottimo modo di iniziare, si può arrivare fino al 100% del deposito minimo versato.

Per ultimo che andremo a descrivere nel paragrafo successivo è l’utilizzo dell’analisi tecnica, ciò ci dimostra che il trading binario non è un gioco d’azzardo ma una vera e propria forma di trading online, l’utilizzo dei strumenti appositi come grafici, oscillatori ecc … ci permetterà di elaborare delle strategie vincenti e guadagnare molto ma soprattutto di affrontare il trading binario con consapevolezza evitando di rischiare il capitale investito.

L’analisi tecnica per un trading con meno rischi

Le opzioni binarie consentono ritorni finanziari elevati anche grazie all’utilizzo di alcuni indicatori tecnici che aumentano le probabilità di guadagnare soldi facilmente.

Gli indicatori disponibili sono tanti, un dato positivo per gli esperti, ma può essere anche un ostacolo per quei commercianti con poca esperienza, e in cerca di una strategia di trading ideale per il loro modo di operare nei mercati.

Gli oscillatori nel trading di opzioni binarie

Gli oscillatori sono “leader tra gli indicatori”, e possono essere di grande aiuto per i commercianti.

I più popolari sono l’oscillatore stocastico e il Relative Strength Index.

L’utilizzazione di un oscillatore come indicatore può essere fatto in diversi modi. È importante sapere che gli indicatori sono utili solo per i segnali di trading, perché ci dicono quando il mercato è “ipervenduto” o “ipercomprato”.

Uno scenario basato sui recenti movimenti di prezzo che prevedono se il sentimento del mercato ha spinto il prezzo troppo in basso o troppo in alto

I valori rilevanti per l’oscillatore stocastico sono inferiore a 30 o superiore 70.

  • Per valori superiori a 70, ci viene consegnata una informativa o avviso di inversione del mercato e dobbiamo essere pronti a vendere l’opzione;
  • Per valori inferiori a 30, valori chiamati anche “indicatori di ritardo”, abbiamo un avviso di un segnale di acquisto.

Un altro modo di negoziare con gli oscillatori

Un altro modo è quello di utilizzare un segnale secondario per migliorare la probabilità di successo:

  • Segnale secondario derivante dell’oscillatore stesso;
  • Segnale secondario derivante da un provider di segnale addizionale.

L’impostazione è quella della divergenza tra le aree di ipervenduto o ipercomprato. Se il prezzo ha un andamento alto alto sul grafico e a un tratto sta percorrendo un minore alto all’interno dell’indicatore, è un segno di stanchezza del prezzo, una indicazione che il prezzo sta per invertire la sua rotta, una buona occasione per acquistare opzioni a breve termine (probabile diminuzione dei prezzi).

Il nostro ultimo consiglio: Usatele ma con consapevolezza e con l’aiuto di appositi strumenti.

Per ottenere maggiori informazioni sul trading binario e il mondo delle opzioni binarie vi consigliamo un sito web molto ben realizzato, ricco di opttimi consigli, strategie di trading, segnali di mercato e recensioni dei migliori broker binari: Vai al sito.

Da oggi vendere su Facebook sarà più semplice, grazie a Shopify

Shopify

Per le imprese, vendere i propri prodotti sui social media da oggi è più facile. Infatti, Shopify ha informato che i venditori possono raggiungere direttamente i propri clienti utilizzando Facebook Messenger.

“I clienti potranno comunicare con le imprese in maniera più veloce.”

Facebook, la piattaforma social per eccellenza, e Shopify la piattaforma di e-commerce, si sono unite per offrire alle aziende un modo rapido e semplice per comunicare chiamato Facebook Messenger. Non solo, i clienti potranno concludere una vendita direttamente su Messenger.

Questo matrimonio è un vero e proprio salto di qualità e innovazione nel panorama social/e-commerce stiamo parlando di una unione che fornisce al cliente un supporto alle vendite in tempo reale.

“La vendita diretta su Facebook Messenger”

“La vendita su Facebook Messenger è facile come inviare un messaggio istantaneo.”

Le imprese con una pagina Facebook possono sfruttare il canale di vendita di Shopify consultando i cataloghi di prodotti e favorendo la vendita con la condivisione.

I clienti potranno avere una risposta su un prodotto in tempo reale, sfruttando le opportunità di up-selling e fornendo assistenza personalizzata, come un negozio fisico. L’acquisto, senza passaggi aggiuntivi con il pagamento della transazioni, è interamente eseguito su Messenger.

Per comprare su Facebook Messenger, occorre attivare l’impostazione di acquisto e navigare dentro i cataloghi. Per acquistare, è sufficiente un click dopo essersi iscritti ed avere inserito dati personali e metodo di pagamento.

“Il portale di Shopify, integrato in Messenger, è una idea geniale dal valore di svariati milioni di dollari.”

Da non sottovalutare anche la funzione resta in contatto dopo l’acquisto, utile sia al tracciamento della spedizione che alla soddisfazione sul prodotto.

“E’ possibile contattare le imprese aderenti Shopify con la stessa facilità con cui puoi contattare un famigliare su Messenger.”

Quali sono i vantaggi dall’integrazione di Facebook per le aziende Shopify:

  • mostrare il loro intero catalogo di prodotti e venderli direttamente su Facebook;
  • creare un proprio negozio online dalla loro pagina di Facebook;
  • creare una pagina dedicata al business, facilmente accessibile agli utenti a cui piace fare acquisti direttamente dall’app di Facebook;
  • caricare un prodotto utilizzando la dashboard di Shopify, per poi lanciarlo nella pagina di Facebook.

Attenzione: una azienda per poter utilizzare questo sistema, deve essere iscritta a Shopify e avere una pagina business di Facebook.

www.shopify.com

Realizzare una idea di business, è possibile grazie a Kickstarter

kickstarter

Lo sapevate che le grandi idee possono diventare una realtà?

Kickstarter fa parte delle piattaforme di crowdfunding, nate per sostenere i progetti provenienti da tutto il mondo.”

Finanziare una idea è difficile, soprattutto se per la sua realizzazione è richiesto un elevato investimento.

Avete mai sentito parlare di Kickstarter?

Kickstarter è uno strumento dedicato agli aspiranti imprenditori che hanno una idea che piace al pubblico, ma che non hanno sufficienti fondi per realizzarla.

Ci sono molti progetti che hanno colpito l’attenzione e la curiosità del pubblico grazie alle loro qualità innovative, ed altri progetti che non hanno ricevuto il successo aspettato.

Se ti trovi al punto in cui, hai una grande idea ma non riesci a realizzarla perché non hai soldi a sufficienza, oggi vi parliamo di alcuni progetti diventati realtà grazie Kickstarter, e perché no, uno stimolo a partecipare alle piattaforme di crowdfunding.

Pebble: Ha ricevuto circa 10 milioni di euro da 70.000 sostenitori

Pebble kickstarter
Pebble kickstarter

Per finanziamento ricevuto è il progetto n. 1 del 2016. Trattasi di un orologio che ricevere notifiche dal proprio smartphone tramite Bluetooth. Si possono ricevere avvisi attraverso una vibrazione silenziosa per le e-mail, chiamate, messaggi Facebook, tweet, sms e WhatsApp.

LIFX: Ha ricevuto circa 1.2 milioni di euro da 9.000 sostenitori

lIFX kickstarter
lIFX kickstarter

Riduce i costi e dura fino a 25 anni. E’ una lampadina a LED ad alta efficienza energetica con connessione Wi-Fi-enabled. Disponibile in diversi colori, può adattarsi a qualsiasi arredamento, ed è controllata da smartphone. Possiede anche una innovativa funzione di sicurezza quando nessuno è presente in casa.

Flipbookit: Ha ricevuto circa 135 mila euro da 18.500 sostenitori

flipbookit kickstarter
flipbookit kickstarter

L’arte di animare le immagini. Contiene 24 fotogrammi e l’animazione può essere a colori o in bianco e nero.

PowerPot: Ha ricevuto circa 120 mila euro da 1.000 sostenitori

powerpot kickstarter
powerpot kickstarter

Utilizza la tecnologia termoelettrica, è praticamente un generatore elettrico portatile, sia da interno che da esterno, e funziona con tutti i tipi di combustibile. Funziona anche come pentola, trasformando il calore in energia ed è in grado di caricare il tuo smartphone.

Hickies: Ha ricevuto circa 150 mila euro da 3000 sostenitori

hickies kickstarter
hickies kickstarter

Allacciare le scarpe diventerà un ricordo. Con Hickies vengono abbandonati i vecchi e antiquati lacci tradizionali per essere sostituiti da una innovazione che fa calzare il piede facilmente dentro le scarpe con un semplice movimento. Si coordinano con tutte scarpe di qualsiasi marca o modello e sono disponibili in diversi colori.

Microgarden: Ha ricevuto circa 110 mila euro da 320 sostenitori

Microgarden kickstarter
Microgarden kickstarter

Trasforma la cucina in un giardino per avere prodotti freschi tutto l’anno senza terra.

ReadySet: Ha ricevuto circa 110 mila euro da 500 sostenitori

Readyset kickstarter
Readyset kickstarter

E’ un carica batterie solare, che consente agli utenti di caricare da qualsiasi fonte: pannelli solari, biciclette o turbine eoliche. Può alimentare tutti i tipi di dispositivo, attraverso gli adattatori a 12 volt e due porte USB da 5 volt.

www.kickstarter.com

Guadagna online facendo quello che ti piace

Guadagna online divertendoti

“Il mondo del lavoro è cambiato rapidamente negli ultimi anni, e i desideri di ognuno di noi vanno oltre il solito stipendio.”

Tante sono le persone interessate a guadagnare sul web, che sia un reddito extra o un vero e proprio stipendio.

Il reddito generato con i lavori tradizionali, alle volte non soddisfano i desideri, da qui una apertura alle nuove frontiere dell’informazione, dove le persone si sono rimesse in discussione con l’opportunità di fare soldi con quello che veramente può piacergli.

Chi di noi è soddisfatto del suo stipendio? Pochi, per questo, molte persone sono orientate ed interessante a guadagnare di più per affrontare costi della vita che sono sempre più cari, e perché no, toglierci anche qualche piccola soddisfazione.

Fare soldi con quello che ci piace fare

Tutti noi siamo caratterizzati da qualcosa che più si addice a noi, parlando in termini lavorativi, il mercato del lavoro di internet, è aperto a qualsiasi abilità, quindi, da oggi possiamo sfruttare i nostri punti di forza in rete guadagnando soldi con ciò che ci piace fare.

La rete di internet ha una capacità incredibile, stabilire un contatto tra chi offre e chi cerca, con il grande vantaggio della semplicità e della velocità. Con internet è facilissimo stabilire un contatto con le persone. Per quale motivo non sfruttarlo a nostro favore per guadagnare soldi con quello che ci piace fare?

“Diverse imprese sono alla ricerca di persone non professionisti, per aiutarle ad espandere la propria presenza nella rete.”

La capacità di Internet è stata quella di permettere una grande flessibilità sul lavoro. Le persone possono dare pubblicamente i propri riferimenti per una occupazione online. Il mondo virtuale può accoglierti lavorativamente in modo da farti esprimere in termini lavorativi e guadagnando.

Per iniziare a cercare lavoro nel mondo di internet devi prima di tutto creare un tuo profilo virtuale in modo da aumentare le tue possibilità di ottenere un lavoro.

“Più il tuo profilo è dettagliato, maggiori saranno le possibilità di essere selezionato per un certo tipo di lavoro.”

Più a fondo vai con ciò che meglio sai fare, maggiore saranno in grado di raggiungerti. Con conoscenze e competenze di settore è possibile iscriversi a piattaforme gratuite per attivare una collaborazione lavorativa. Queste piattaforme girano per aree geografiche creando un comunità in cui mettere in contatto chi cerca e chi offre. Questo mercato è vantaggioso per tutti, abbracciando il futuro dell’economia.

“Stiamo andando verso un’economia sempre più sociale, in cui tutte le abilità sono valorizzate.”

Ci sono milioni di opportunità per fare soldi con quello che ti piace, non ti resta che scegliere quale.

Troverete consigli utili e articoli su come fare soldi e guadagnare online su www.millionaireweb.it.